Eventi

Ci troviamo in un momento molto difficile per tutti noi, per la vita sociale e lavorativa. Sono giorni delicati per la nostra comunità alle prese con un’emergenza assurda.
Abbiamo dovuto sospendere la nostra attività come da indicazioni, dobbiamo soltanto aspettare e stare a casa.

Non esiste civiltà dove il canto, la danza, gli strumenti musicali, non siano intimamente legati a tutti gli atti della vita sociale.
Henri Barraud
La vita di un coro è fatta di allegria, condivisione, incontri, crescita.
In questo periodo così complicato abbiamo vissuto il disorientamento e la confusione;
abbiamo sentito la paura della malattia e della solitudine, ma anche il calore e la gratitudine di vecchie e nuove vicinanze;
abbiamo pianto nel dolore della perdita, ma ci siamo anche trovate in lacrime ricche di stupore di fronte ad una nuova vita che è arrivata.
La vita di un coro è fatta di storie.
Senza sapere dove portasse abbiamo continuato a stare vicine e ancora una volta siamo state accompagnate a fidarci del valore del cantare insieme, con gioia e impegno;
a sapere, certe, che questo avesse comunque un senso.
Fino poi a scoprire, nuovamente, come questa esperienza potesse ancora trasformarsi in dono.